IL NAVIGLIO GRANDE

 

 La pista non è una "pista ciclabile" ma un'alzaia di servizio percorribile a proprio rischio e pericolo, con precise regole quale il limite di velocità a 15 Km/h, la responsabilità dell'uso ricade esclusivamente su gli utenti; è comunque uno sei siti più belli della provincia di Milano

 



FOTO

Percorsi

Home



Calendario periodi d'asciutta 2017




Profilo chilometrico percorsi

Profilo chilometrico totale

Naviglio di Bereguardo


 

 Il Naviglio Grande nasce dal fiume Ticino nei pressi del ponte di Oleggio per finire nella darsena di Milano in Porta Ticinese, 50 Km di lunghezza con un dislivello complessivo di 33 m.

 

 Iniziata la costruzione nel 1177, per scopi irrigui, nel 1272 fu reso completamente navigabile(primo esempio in Europa).

 

 E’ però  con la costruzione del Duomo e i suoi marmi portati a Milano dall’alto lago maggiore attraverso prima il Ticino e poi il naviglio che quest’ultimo si afferma per più di  8 secoli, come una delle più importanti via di comunicazione per le merci, da notare che ancora nel 1953 la darsena di Porta Ticinese era collocata al 13° nella classifica di ricevimento merci tra i porti italiani.

 

  Nel corso dei secoli le sue rive si sono arricchite da splendide dimore, mentre i paesi attraversati ancora oggi testimoniano di un passato importante: la pista ciclopedonale del Naviglio Grande descritta è  quella dove si più si concentrano inalterati le memorie storiche e l’ambiente naturale.

  

 L'alzaia del Naviglio Grande è completamente pianeggiante ed asfaltata, attenzione l’alzaia non è protetta da parapetto per cui non è consigliabile a bimbi troppo piccoli.

 

 Il limite di velocità per le bici è di 15 Km/h.

 

 

 

 

 

 

Ultimo aggiornamento ottobre 2015

info@saltainsella.it     privacy    note legali