IL MURO DI SORMANO
LA PISTA CICLABILE "PIU' DURA DEL MONDO"



 Il muro di Sormano, situato nel cosidetto triangolo lariano in provincia di Como, è entrato nella leggenda

 del ciclismo internazionale come una delle salite più impegnative del passato.

 Abbandonato per anni è stato riasfaltato. Chiuso al traffico, davvero lo si può definire la pista ciclabile più dura del mondo: una salita senza tregua, "semplicemente bestiale" come l'ha definita Ercole Baldini che nel 1962 ha stabilito il record di scalata con 9' e 40''.

 Ogni metro di  altitudine è segnalato sull'asfalto, ogni metro è un gradino che scandisce il tempo sino a  quota 1107 m,

che vi posso assicurare non arriva mai, unica consolazione la salita è lunga "solo" 1,7 Km.

 Il percorso termina alla Colma di Sormano scollinando verso il piano del Tivano.





FOTO

Home




Lunghezza: 1,7 Km;
Dislivello: 280m. Da 827 m s.l.m. a
                  1107 m.;
Pendenza media: 17%;
Pendenza massima: 25%;
Fondo: asfalto
Tipo bici: corsa o mtb;
ATTENZIONE: la forte pendenza e
la carreggiata stretta rendono la
discesa pericolosa.




Visualizza Muro di Sormano in una mappa di dimensioni maggiori puoi anche stamparla.